Intolleranze alimentari

La valutazione delle intolleranze alimentari integra e completa il percorso olistico in maniera minuziosa e approfondita, attraverso l’elettroagopuntura testata dal dott.Voll e riconosciuta in modo specifico dall’università la Sapienza di Roma – Facoltà di Medicina.

Suddetta valutazione permette di analizzare ancora di più l’individuo e aggiunge tasselli preziosi utili alla diagnostica naturopatica, permettendo di valutare anche l’opportunità dell’utilizzo di prodotti fitoterapici al fine del riequilibrio organico, visto come stimolo essenziale per dare l’impulso al corpo o meglio al nostro sistema psicofisico, dell’autoguarigione che già è insito in sè.

Metodologia
La misurazione viene effettuata tramite un puntale su determinati punti della cute, che presentano una elevata conduttanza: in parte punti dell’agopuntura classica, in parte zone della cute scoperte da Voll e dai suoi collaboratori.
Durante un tempo di misurazione di alcuni secondi viene osservato il comportamento della conduttanza dell’organismo, in particolare come risposta allo stimolo fornito dalla corrente di misurazione.