Massaggio connettivale

È un massaggio riflessogeno, in quanto provoca reazioni in punti lontani da quelli in cui si esegue il massaggio; parte dalla cute, la tecnica è massoterapica, agisce sul connettivo attraverso frizioni lente e profonde sulla pelle.
Le tecniche principali sono tre:
Palpazione
Rotolamento
Presa ad uncino con movimento di spinta.
Tra i benefici maggiori vi sono: la riattivazione della circolazione, la decontrazione, il rilassamento dei tessuti, inoltre si riscontra una maggior mobilità articolare.
Si riscontrano effetti analgesici che possono aiutare a superare problemi ortopedici o reumatologici.